L'isola: Recupero e Valorizzazione

L'Isola Borromeo si estende in un'area compresa tra il fiume Adda, ad est, proprio in corrispondenza dell'incile dello storico Canale Muzza, e il canale della Centrale idroelettrica Rusca, ad ovest, realizzata al servizio dell'ex Linificio Canapificio Nazionale e tuttora in servizio.

Dell'intera area dell'Isola restano due fasce laterali che non sono state acquisite dall'Amministrazione, quella ad ovest, che costituisce la sponda del canale artificiale della Centrale Rusca, attualmente ad uso agricolo, e quella ad est, di proprietà della Parrocchia, dove si trova la Colonia Scout; la rimanente area, di oltre 10 ettari, è ora di proprietà comunale ed è stata oggetto di un progetto di riqualificazione, realizzato in più fasi, ora concluse.

Come capita spesso di spiegare ai ragazzi delle scuole, la parola “riqualificare” significa sì ripristinare un'area, ma contiene anche l'idea di farlo aggiungendo “qualità”: infatti si è passati da un uso meramente agricolo ad un impianto prativo e boschivo che favorisce la qualità ambientale dell'area, senza dimenticare che si è voluto ridare ai cittadini cassanesi la possibilità di interagire con il fiume, dopo lo sviluppo urbano che c'è stato sulla sponda orografica “alta” e quindi alle spalle del fiume.

Il miglioramento ambientale dell'area significa essere passati dalle coltivazioni agricole a un impianto di alberi e arbusti “autoctoni”, ovvero caratteristici, per la nostra zona, di un ecosistema fluviale di pianura, caratterizzato da terreni sciolti, ricchi di sabbia e ghiaia e dalla presenza di acqua nel sottosuolo e periodicamente allagati nei periodi di piena del fiume.

Le coltivazioni agricole, nei sistemi tradizionali, pur trattandosi di specie vegetali, hanno un impatto piuttosto negativo sull'ambiente in quanto, per ottenere una maggiore produzione vengono “stressati” i fattori produttivi, primo tra tutti il suolo che viene impoverito della sostanza organica e “inquinato” con concimi chimici e pesticidi (diserbanti e insetticidi), e perciò non più utile allo sviluppo della catena alimentare alla base di una buona qualità ambientale.

La cura e la manutenzione del Parco fanno parte degli impegni assunti dal raggruppamento di imprese (le cooperative sociali Alboran, Batrachos e La Goccia, in particolare quest'ultima) che hanno in gestione l'intera area. Resta esclusa l'area distale del Parco, intorno alla zona umida, la cui gestione e manutenzione è rimasta in carico all'impresa che ha realizzato l'ultimo lotto di lavori con la creazione proprio della zona umida stessa.

  • Galleria Fotografica
  • Il ristorante
  • I nostri sostenitori
  • I nostri amici
  • Newsletter
Alboran Cooperativa Sociale p.i. 11346020156 - Via Colognesi / Isola Borromeo - 20062 Cassano d'Adda (MI) - info@isolaborromeo.it